Cronaca adolescenziale

0
529

Bravate commesse dai ragazzi che sfociano in teppismo e vandalismo

Le liceali “esibizioniste” finite sui social e in rete

Molte sono le bravate commesse dagli adolescenti che, sempre più irrequieti, contribuiscono a contaminare il benessere psico-fisico della città.
Dai sempre frequenti episodi di vandalismo, che si manifestano attraverso danni alle macchine, ai monumenti e al danneggiamento di panchine, cabine telefoniche, autobus e treni, Alessandria è vittima di vicende, ancora più spiacevoli, che hanno come protagonisti i nostri giovani.
Fino a non molto tempo fa, tra gli adolescenti della città, circolavano foto pedo-pornografiche che ritraevano alcune ragazze alessandrine in età liceale. Colpevoli di esibizionismo e con lo scopo di provocare il ragazzo verso il quale riponevano la loro fiducia, sono state vittime di una divulgazione illecita che le ha rese soggette a scherno e derisione.
Problemi sempre attuali che colpiscono i nostri giovani, come il possesso di sostanze illegali, purtroppo, non sono ancora stati superati. Continua, infatti, a verificarsi la presenza e la diffusione di cannabis nelle scuole. Per conoscere il pensiero e le opinioni in merito alle droghe, nell’ultimo periodo, sta circolando negli istituti scolastici della città, un questionario volto alla raccolta di informazioni sulla legalizzazione della cannabis.
Come la maggior parte delle città, anche Alessandria, soffre di episodi di bullismo. Recentemente, per esempio, un minore è stato denunciato dai Carabinieri per favoreggiamento personale e tentata estorsione. Dopo aver rubato il cellulare ad un ragazzo quindicenne in una via del centro, senza farsi riconoscere, ha tentato di estorcergli trenta euro per fingere di interessarsi alla restituzione dell’apparecchio.
Il pensiero che, coloro che saranno il futuro contribuiscono attivamente al danneggiamento del presente, non è di certo una visione positiva e rassicurante.

Giada Guzzon

Print Friendly, PDF & Email