Al via il corso per il 118

0
191

Tre chili di buona volontà, due chili di spirito di squadra e un chilo di solidarietà.
È iniziato lo scorso diciannove febbraio alle ore 20.30, con questi “ingredienti”, il tredicesimo corso “Volontario soccorritore 118 Piemonte” presso la sede della Croce Verde Ovadese.
È stata proprio la Onlus di Ovada, durante il periodo di promozione dell’evento, a rendere note le caratteristiche necessarie per diventare un buon milite e partecipare alla formazione gratuita.
All’appello lanciato dalla C.V.O. nel mese di gennaio hanno risposto ben 43 persone, che nelle scorse settimane hanno iniziato la strada per diventare volontari presso la Pubblica Assistenza Ovadese.
Il luogo di ritrovo scelto per le lezioni è l’aula didattica della sede dell’ente, situata in via Lungorba Mazzini, e le lezioni avranno una cadenza bisettimanale.
Il programma del corso, che si svolge di sera per venire incontro ad eventuali esigenze lavorative, prevede lo svolgimento di cinquanta ore di teoria. Durante la prima lezione sono stati forniti gratuitamente libri, quaderni e altro materiale didattico per aiutare gli aspiranti militi a comprendere al meglio gli argomenti trattati nei singoli incontri. Sono infatti diverse le tematiche affrontate nelle lezioni, dai traumi all’anatomia del corpo umano, fino ai problemi respiratori e cardiaci.
Gli argomenti trattati durante il corso variano dai mezzi di soccorso ai codici d’intervento, il linguaggio radio e le comunicazioni, i rischi evolutivi sanitari e non sanitari, la gestione dell’emergenza, la rianimazione, il trattamento del paziente traumatizzato, il bisogno psicologico della persona soccorsa.
Al termine della teoria, il programma prevede il passaggio alle ore di prove pratiche.
Tra queste è previsto l’insegnamento di tecniche di immobilizzazione e di rianimazione cardiopolmonare, oltre alla respirazione artificiale e al massaggio polmonare.
A istruire gli aspiranti militi è stato nominato uno staff composto da dieci formatori, che si sono suddivisi il compito nel corso delle singole lezioni.
Nel complesso, un’attività che permette a tutti di individuare nuove capacità e consente di entrare a far parte di un’associazione in cui le attitudini di ognuno vengono valorizzata.
Ai candidati risultati idonei verrà rilasciato un attestato regionale di abilitazione al servizio sulle ambulanze del servizio d’emergenza 118 operanti sul territorio. Per ulteriori informazioni è possibile contattare la segreteria dell’ente al numero telefonico 0143.80.520.

Print Friendly