Addio all’Appennino Aleramico Obertengo

0
368

I dipendenti rischiano il posto di lavoro

Manca ancora un mese quando la Comunità Montana Appennino Aleramico Obertengo dovrà sciogliersi per lasciare spazio ad “Unioni e Convenzioni” tra i 31 Comuni appartenenti alla stessa. È quello che prevede in sintesi la riforma degli Enti Locali varata dal governo e approvata dalla Regione nel maggio di quest’anno. I primi cittadini di ogni Comune coinvolto dovranno decidere entro fine dicembre se rientrare nell’attuale assetto geografico della Comunità Montana di fatto, creando una Unione unica, oppure se dare vita a nuove unioni comunali che dovranno gestire in forma associata almeno tre funzioni fondamentali entro il 1° gennaio 2013 e le altre funzioni entro il 1° gennaio 2014: servizi legati a trasporti, scuola, urbanistica, pianificazione  territoriale, socio-assistenza, polizia municipale e protezione civile. Tra i tanti dilemmi quello della futura collocazione dei dipendenti, forse assorbiti dalle nuove Unioni in base alle funzioni che queste svolgeranno.

Print Friendly, PDF & Email