Anche in provincia piacciono sempre di più le vacanze verdi: attiva l’App di “Farmersforyou”

0
886

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato della Coldiretti Alessandria.

Sarà un’estate all’insegna delle presenze in agriturismo anche in provincia di Alessandria dove le 72 strutture associate a Terranostra, di cui 45 aderenti al progetto Agriturismo di Campasgna Amica, si confermano una delle mete preferite per chi vuole trascorrere le vacanze in tutta tranquillità, a contatto con la natura, riscoprendo le tipicità enogastronomiche del territorio.“Le vacanze in agriturismo sono favorite – sottolinea il presidente della Coldiretti alessandrina Roberto Paravidino – dalla tendenza a diversificare il periodo delle ferie, dall’opportunità di scegliere vacanze ripetute, ma più brevi, dalla preferenza accordata ai soggiorni in Italia rispetto all’estero”.

A spingere i turisti nel verde c’è sicuramente la volontà di allontanarsi dal caos quotidiano delle città e di trascorrere il tempo libero all’aria aperta, ma anche la voglia di gustare i sapori del territorio negli agriturismi dove sono più radicate le tradizioni alimentari ed è ancora possibile gustare autentiche specialità regionali realizzate con ingredienti genuini e ricette uniche. Oltre all’enogastronomia, una delle ragioni principali per scegliere l’agriturismo è anche la costante crescita dell’offerta di programmi ricreativi.

“Se la buona tavola è una delle ragioni principali per scegliere l’agriturismo, sono sempre più spesso offerte anche idee per amanti dello sport come l’equitazione, il tiro con l’arco o il trekking – aggiunge Stefania Grandinetti presidente regionale e provinciale Terranostra – ma non mancano attività culturali come la visita di percorsi archeologici o naturalistici. Inoltre, quasi la metà degli agriturismi viene incontro anche alle esigenze di chi ama portare con sè gli animali in vacanza”.

“A privilegiare le vacanze nel verde sono, oltre ai gruppi familiari, in misura sempre più crescente anche i giovani – ha affermato il direttore Coldiretti Alessandria Simone Moroni – con la scelta del luogo che ultimamente avviene soprattutto attraverso internet utilizzando il sito www.terranostra.it che offre la possibilità di valutare sulla base della località, servizi offerti e costi e dove si possono trovare anche tutte le indicazioni necessarie per raggiungere la località di villeggiatura, dalla distanza che si deve affrontare per arrivare anche nelle mete più nascoste, ai tempi di percorrenza, alle indicazioni di dove è ubicata l’azienda e i servizi che offre, compresa l’ospitalità per gli animali”.

La tendenza è verso la prenotazione last minute, ma per scegliere l’agriturismo giusto il consiglio è quello di preferire aziende accreditate da associazioni e di rivolgersi su internet a siti come www.terranostra.it o www.campagnamica.it.

Dal primo maggio in coincidenza con l’inizio di Expo è attiva l’App di “Farmersforyou” è il nuovo servizio di Coldiretti predisposto in occasione dell’Expo. Infatti l’App, in versione italiana e inglese a seconda della lingua impostata sullo smartphone o sul tablet, permette di accedere a tutta la rete di Campagna Amica, il più grande circuito europeo di vendita diretta degli agricoltori. Sarà possibile scegliere gli agriturismi dove poter soggiornare nei più bei paesaggi della campagna italiana, i mercati di Campagna Amica, le fattorie, e le botteghe dove poter acquistare il vero made in Italy agroalimentare, ma anche i ristoranti che offrono menù con prodotti acquistati direttamente dagli agricoltori di Coldiretti. L’App ha un sistema di ricerca per settore, su base regionale o anche provinciale. In ogni scheda l’utente troverà informazioni riguardanti, i prodotti che si possono acquistare, una selezione delle eccellenze, la mappa per raggiungere il luogo, gli orari di apertura e chiusura, immagini e molto altro. L’App prevede anche il servizio “around me” che geolocalizzando l’utente gli permette di visualizzare in un raggio di 30 km tutto ciò che è presente intorno alla sua persona.

Nel dettaglio, su tutto il territorio italiano, sono disponibili complessivamente ben 225mila posti letto e 407mila posti a sedere a tavola.

Print Friendly, PDF & Email