Alessandria: un arresto su ordine di carcerazione e sette denunce a piede libero

0
549

-Un 44enne pluripregiudicato di Genova è stato arrestato (in esecuzione di un ordine di carcerazione) dai Carabinieri della Stazione di Castellazzo. L’uomo,ospitato presso una comunità di recupero di Frascaro, il 02 marzo, aveva abbandonato il programma terapeutico per tossicodipendenti ed era stato subito segnalato al Magistrato di Sorveglianza di Alessandria. Dato il comportamento dell’uomo, incompatibile con la prosecuzione del provvedimento, è stata sospesa la misura dell’affidamento terapeutico e l’uomo è stato accompagnato in carcere per l’espiazione della pena residua.

-Un cittadino italiano di 35 anni è stato denunciato dai Carabinieri della Stazione di Alessandria Cristo per porto di oggetti atti ad offendere. I militari, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione del traffico di stupefacenti, hanno controllato un furgone con a bordo una persona già conosciuta. Nel corso della perquisizione dell’uomo e del veicolo è stato rinvenuto un coltello a serramanico di grosse dimensioni, poi sequestrato. Il 35enne è stato, quindi, denunciato all’Autorità Giudiziaria. L’uomo ha riferito che stava aspettando un amico, un 24enne, cittadino italiano, che, poi controllato dai Carabinieri, ha consegnato ai militari due piccoli pezzi di hashish. In seguito alla perquisizione dell’abitazione, sono stati rinvenuti circa 6 grammi di sostanze stupefacenti. Il 24enne, dati anche i precedenti penali per stupefacenti, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per detenzione ai fini di spaccio dell’hashish.

-I Carabinieri della Stazione Alessandria Principale hanno denunciato per minacce e danneggiamento aggravato un cittadino italiano di 42 anni, residente in provincia di Pavia. L’uomo aveva minacciato due titolari di un negozio, in seguito alla denuncia della presenza di un’auto sullo spazio adibito a carico e scarico, rinvenuta al momento dell’apertura del negozio. L’auto è stata rimossa e l’uomo sanzionato. Quest’ultimo, venendo a conoscenza dell’origine della denuncia, ha minacciato i proprietari del negozio di fargliela pagare, commettendo, poi, atti di danneggiamento.

-Nel corso dei controlli di routine, in piazza Libertà, i militari hanno denunciato un cittadino italiano di 42 anni, pluripregiudicato, per aver danneggiato diversi vasi ornamentali presenti in via San Lorenzo e in Piazza della Libertà nei pressi del palazzo comunale. L’uomo era già conosciuto dai militari per i suoi trascorsi giudiziari.

-I Carabinieri della Stazione di Oviglio hanno denunciato per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti un cittadino italiano di 19 anni.

-I militari della Stazione Alessandria Principale hanno denunciato un cittadino italiano di 34 anni, pregiudicato, residente in provincia di Rimini, per accesso abusivo a un sistema informatico. Indebitamente e in via telematica, l’uomo era riuscito a entrare sul conto di un uomo eseguendo un trasferimento fraudolento di denaro sul suo conto corrente, ottenendo quindi un ingiusto profitto.

-I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Alessandria hanno denunciato, per rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale, un cittadino marocchino di 31 anni. L’uomo, ubriaco, era stato segnalato poiché disturbava i clienti di un bar.

Print Friendly, PDF & Email