‘Al lavoro…chi ben (ri)comincia’

0
469

“Le persone interessate a presentare la domanda per candidarsi alla partecipazione il progetto “Al lavoro… chi ben (ri)comincia”, lo scorso giovedì, a seguito dei fatti incresciosi – Le persone in attesa sono arrivate alla rissa (ndr) – che sono accaduti presso gli uffici di palazzo rosso deputati alla raccolta delle candidature, saranno ricevute in altre due giornate che abbiamo già messo in calendario e che sono già state comunicate alle persone presentatesi: non vogliamo mandare via nessuno, ma daremo una risposta a tutti”.

Con queste parole l‘assessore alle Politiche Sociali del Comune di Alessandria, Piervittorio Ciccaglioni, ha commentato quanto accaduto giovedì 10 gennaio, ultimo appuntamento per presentare le candidature per il progetto realizzato dal Comune di Alessandria che prevedeva percorsi di formazione lavorativa in diversi ambiti di attività tradizionali e innovativi quali “Ti porto a spasso Fido” e “Con te nell’orto” e finanziava n. 30 tirocini formativi accompagnati da indennità di partecipazione di euro 500,00 mensili per un periodo massimo di 6 mesi.

“Ciò che è accaduto – ha continuato Ciccaglioni – è stato il frutto di un malinteso fra gli utenti, molti dei quali pensavano di poter ricevere subito un’indennità di 500€, una sorta di reddito di cittadinanza per intenderci. Mi sono molto dispiaciuto perché questo progetto è stato il frutto di un lungo lavoro che ha coinvolto anche lo Stato e la Regione Piemonte e che è stato portato avanti con professionalità e serietà dagli operatori del servizio, registrando numeri interessanti”

Nella giornata del 10/01/2019 state accolte, con primo colloquio, n. 25 autocandidature. Restano ancora 109 colloqui da svolgere che saranno effettuati nelle due date concordate direttamente con gli utenti interessati.

Considerando l’ottimo riscontro che l’iniziativa ha avuto, ci attiveremo per offrire nuovamente questa opportunità” ha concluso Ciccaglioni.

Print Friendly, PDF & Email