Affrontare al meglio lautunno con i cibi scaccia grigiore e spossatezza

0
978

Ce ne accorgiamo giorno per giorno: le giornate si fanno più fredde; più corte; il Sole spesso lascia il posto al grigiore della nebbia o alle nuvole portatrici di pioggia. Mentre gli alberi si tingono di mille colori – i colori autunnali – la nostra vita invece a volte si tinge di grigio. Ci sentiamo così un po’ malinconici; depressi; stanchi… Complici proprio le minori ore di luce e Sole che riducono la produzione di serotonina; il neurotrasmettitore deputato al controllo dell’umore e la produzione della melatonina.

Oltre al nostro umore; con l’addentrarsi nella stagione autunnale – e poi in quella invernale – cambia anche il nostro modo di alimentarsi; spesso senza che neanche ce ne accorgiamo. Difatti; con l’arrivo dei primi freddi; il nostro organismo richiede maggiori calorie. La conseguenza è che tendiamo a privilegiare cibi pesanti e più grassi; a discapito di alimenti leggeri; come frutta e verdura di stagione; che invece sono un ottimo alleato per affrontare al meglio e con la giusta carica l’autunno.
Per evitare di confonderci le idee; e incappare negli errori più comuni; gli esperti di Melarossa offrono i loro consigli per affrontare al meglio la stagione seguendo una dieta equilibrata.

Prima regola: privilegiare i prodotti di stagione. L’autunno in questo senso è molto generoso e ci regala tante prelibatezze:
– l’uva; ricca di ferro; calcio; fosforo; contiene vitamina A; vitamina C; vitamina P e vitamina B6 e avrebbe anche proprietà antiossidanti e anticancro. È altamente energetica e possiede un considerevole valore calorico (100 gr contengono circa 70 calorie); quindi è preferibile non eccedere se si hanno problemi di peso.
– la pera; considerata una fonte naturale di minerali (come il potassio; il fosforo; il Calcio; il magnesio); fornisce zuccheri semplici e non mette a rischio la nostra linea (contiene appena 30 calorie per 100 grammi). Inoltre; grazie all’alto contenuto di fibra; è ottima per regolarizzare l’intestino in modo naturale.
– il caco possiede preziose proprietà drenanti e diuretiche. È ricco di vitamina C; Beta-carotene e potassio. Miniera di antiossidanti naturali; aiuta l’organismo a proteggere le cellule dall’effetto dei radicali liberi. È un concentrato di energia (70 calorie per 100 g); quindi ottimo per chi pratica sport – da mangiare tuttavia con moderazione per le persone in sovrappeso. È anche poco indicato a chi soffre di diabete.
– le arance e i mandarini; noti a tutti per il loro buon contenuto di vitamina C; (sostanza antiossidante utile per contrastare i malanni di stagione); stimolano la funzionalità intestinale e la sensazione di sazietà. Sono preziosi anche per mantenere elastica e giovane la nostra pelle grazie alle loro già citate proprietà antiossidanti.
– la mela è un frutto ricco di proprietà benefiche: contiene sali minerali (potassio; magnesio; sodio; ferro; fosforo; zolfo; Calcio; sodio); la vitamina B1 (che combatte inappetenza; stanchezza e nervosismo); la B2 (che facilita la digestione ed è ricca di proprietà antiossidanti) e la vitamina C.
È ricco di pectina; che contribuisce a tenere sotto controllo il tasso glicemico contenuto nel sangue.

Non solo frutta; ma anche la verdura può essere un valido aiuto in autunno; e abbiamo solo l’imbarazzo della scelta. C’è quella a foglia verde; come gli spinaci; le bietole e le verze; che sono un vero e proprio serbatoio vitaminico. Contengono la vitamina A; la C; la E; la K (indispensabile per favorire la coagulazione del sangue) e la B5. Queste verdure vantano anche un elevato contenuto di antiossidanti che aiutano a contrastare l’insorgenza di radicali liberi. Sono alimenti ricchi di luteina; sostanza che protegge gli occhi dalle radiazioni solari; e di ferro; in particolar modo gli spinaci. Melarossa consiglia di provarli in questa ricetta semplice ma davvero molto buona: glispinaci all’agro.

In autunno troviamo anche la zucca; alimento ricco di Beta-carotene (che ha la funzione di contrastare l’insorgere dei radicali liberi); dotato di proprietà antitumorali ed efficace nell’aiutarci a proteggere il sistema circolatorio. Contiene vitamina A; B e C e minerali come Calcio; sodio; potassio; fosforo; rame; magnesio; ferro; selenio; manganese e zinco. È un ortaggio povero di calorie (17 calorie per 100 grammi) e di zuccheri; con un notevole potere saziante.
Non dimentichiamo il radicchio; che mostra importanti proprietà depurative e diuretiche; ed è un potente alleato nella prevenzione delle malattie legate all’invecchiamento. Si fregia di un elevato contenuto di vitamine (A; B2 e C); Sali minerali e fibre. Inoltre è fortemente indicato per le persone che soffrono di artrite e reumatismi.
Infine i legumi; che forniscono un elevato contenuto energetico; proteico e sono ricchi di carboidrati; in particolare gli amidi. Sono inoltre degli ottimi regolatori intestinali; grazie all’elevata presenza di fibre. L’ingrediente ideale per una bella zuppa fumante; un vero must della stagione fredda. In questo caso Melarossa consiglia: lazuppa di ceci.

Print Friendly, PDF & Email