A breve un vertice interministeriale per discutere la situazione alessandrina

0
314

Si è tenuto durante il pomeriggio di ieri il primo incontro tra il sindaco di Alessandria Rita Rossa e il ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri, alla presenza del ministro della Sanità Renato Balduzzi. L’appuntamento di ieri, convocato per trovare una modifica alle norme sul dissesto per ‘non fare morire Alessandria’, non è stato risolutivo, in quanto ‘il ministero dell’Interno non ha competenza specifiche in materie che esulano la verifica puntuale dell’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato, come quelle relative alle ristrutturazione delle partecipate e degli ammortizzatori sociali’. In altre parole, per poter adottare provvedimenti per la città, occorre istituire un tavolo interministeriale al quale partecipino anche il ministero dell’Economia, del Lavoro e la Regione Piemonte. Nonostante non si siano ancora ottenuto nulla di concreto, Rita Rossa si è detta soddisfatta dall’incontro in quanto i tempi ‘si stanno stringendo’, e presumibilmente a breve potrebbero arrivare i tanto agognati provvedimenti.

Ieri intanto si è tenuto il consiglio Comunale che ha eletto il nuovo vice presidente del consiglio, in seguito alle dimissioni rassegnate da Fabrizio Priano che andrà a ricoprire un nuovo ruole all’interno della Fondazione Cral. Ancora una volta, non ce l’ha fatta ad essere eletto Emanulele Locci di Fratelli d’Italia, appoggiato da Pdl, Raica, Lega e Udc. Dopo una prima votazione che ha dato esito negativo per il consigliere azzurro, è stato eletto, anche con i voti della maggioranza, Andrea Cammalleri, del Movimento 5 Stelle.

Print Friendly, PDF & Email