5,5 tonnellate di generi alimentari raccolti dai Lions per la Fondazione Banco Alimentare

0
576

Cinque tonnellate e mezzo di generi alimentari è il contributo dei Lions alessandrini alla colletta organizzata sabato 24 novembre dalla Fondazione Banco Alimentare.

Sessantaquattro volontari dei Club Alessandria Host (presidente Eleonora Poggio), Alessandria Marengo (Presidente Antonella Perrone), Bosco Marengo Santa Croce (presidente Alberto Rota), Leo Club (presidente Alan Vicino), coordinati dal responsabile di zona, Alfredo Canobbio, si sono alternati all’interno del supermercato ESSELUNGA di corso Borsalino ad Alessandria invitando e consigliando i clienti nella scelta dei prodotti più indicati da acquistare e donare al Banco Alimentare.

E’ stata una grande operazione di solidarietà che ha coinvolto, da una parte i Lions che hanno provveduto anche a raccogliere e suddividere in scatoloni i generi alimentari e dall’altra gli alessandrini che, superata la notte insonne a causa dalla minacciata piena del fiume Tanaro, hanno risposto, ancora una volta, con grande slancio e generosità.

Siamo molto soddisfatti del risultato raggiunto – dichiara Eleonora Poggio – sia per la quantità dei prodotti raccolti sia per la generosità degli alessandrini che hanno risposto con grande cuore al nostro appello. E’ stata una notevole prova di solidarietà e una importante dimostrazione di responsabilità sociale quella offerta dai nostri concittadini all’indomani di una notte terribile che ha risvegliato tanti ricordi della tragica alluvione del 1994. Il contributo dei Lions e dei Leo è stato molto sentito e ci mettiamo fin d’ora a disposizione del Banco Alimentare in vista di prossime analoghe iniziative, nel rispetto del nostro motto we serve”.

Giunta alla ventesima edizione, la colletta alimentare è diventata un appuntamento fisso che si ripete ogni anno a livello nazionale, l’ultima domenica di novembre mobilitando club, associazioni e gruppi di volontariato che collaborano con il Banco Alimentare a raccogliere i prodotti a lunga conservazione offerti grazie alla generosità dei cittadini.

I prodotti, in gran parte pasta, riso, olio, farina, legumi, tonno in scatola, pomodori pelati, omogeneizzati e biscotti per bambini raccolti in tutti i supermercati aderenti all’iniziativa nella provincia di Alessandria sono stati consegnati al magazzino del Banco Alimentare che si trova a Novi Ligure e verranno messi a disposizione della Caritas, delle mense dei poveri e delle organizzazioni che sprovvedono a sostenere le famiglie più bisognose. Quest’anno, parte dei prodotti sarà inviata anche nelle zone terremotate per fare fronte a situazioni di emergenza ancora in atto.

Print Friendly, PDF & Email