Incontri cicloletterari a Castellania per Bike the Nobel

0
611

Dopo un intenso 2015 partito già a Febbraio con la presentazione dell’ambizioso progetto del Parco del Ciclismo dei Colli di Coppi, proseguito con gli ormai tradizionali “Incontri Cicloletterari de LaMITICA” a Castellania, con l’allestimento del ristoro notturno per la CLASSICISSIMA D’EPOCA MILANO SANREMO ed infine, evento clou dell’ultimo fine settimana di Giugno, con la LaMITICA Ciclostorica con Bici d’Epoca per i Colli di Serse e Fausto Coppi e con BELLEZZE IN BICICLETTA-TORTONA RETRO’, IL COMITATO COLLI DI COPPI è pronto per ritornare, da metà Gennaio 2016, con gli Incontri Cicloletterari de LaMITICA ma prima è orgoglioso di annunciare una MITICA notizia dell’ultima ora che rafforza il legame del territorio dei COLLI di COPPI con il Ciclismo, le due ruote e la mobilità sostenibile: l’adesione del Comitato Colli di Coppi, de’ LaMITICA CICLOSTORICA e del Comune di Castellania alla campagna “Bike the Nobel” promossa da Radio 2 e dalla trasmissione “CATERPILLAR”, condotta da Massimo Cirri e Sara Zambotti, che ha permesso l’inserimento di Castellania, paese natale del Campionissimo Fausto Coppi, nella lista degli Hub (postazioni per la raccolta firme) dove è possibile sottoscrivere la petizione a sostegno della candidatura al Premio Nobel per la Pace 2016 da assegnare alla BICICLETTA. Pertanto l’invito è, per tutti coloro che desiderano sostenere la campagna, di recarsi a Castellania per sottoscrivere la petizione. Le firme raccolte verranno consegnate alla commissione ad Oslo entro Febbraio 2016. Quindi l’invito a tutti gli appassionati è quello di recarsi a Castellania, con il pretesto di una visita al Mausoleo e a Casa Coppi, per firmare il sostegno alla campagna “Bike the Nobel” poiché, per citare Alfredo Martini e Marco Pastonesi “Oggi, un secolo dopo, la bicicletta si sta rivelando sempre più importante. È la chiave di movimento e lettura delle grandi città. Un contributo sociale. E non ha controindicazioni. Fa bene al corpo e all’umore. Chi va in bici, fischietta, pensa, progetta, canta, sorride. Chi va in macchina, s’incattivisce o s’intristisce. La bicicletta non mi ha mai deluso. La bicicletta è sorriso, e merita il Nobel per la pace”. Informazioni disponibili su: http://caterpillar.blog.rai.it/bikethenobel/. E quindi come anticipato, ricordando a tutti gli appassionati l’appuntamento a Castellania per il 2 Gennaio 2016, data della tradizionale commemorazione dell’anniversario della scomparsa di Fausto Coppi oltre che perfetta occasione per firmare la petizione “Bike the Nobel”, il Comitato Colli di Coppi è lieto di anticipare il programma degli Incontri Cicloletterari de LaMITICA che torneranno ad essere ospitati, come per la prima edizione, nella struttura ricettiva del Borgo di Castellania ma, novità 2016, spostati alla Domenica pomeriggio. Ad inaugurare la terza edizione sarà l’autore Paolo Aresi con il suo romanzo “LA VITA A PEDALI” ispirato alla vita di Felice Gimondi. A fine Febbraio sarà il ciclismo al femminile a tenere banco la conquistatrice del Guiness World Record Paola Gianotti con il suo libro “SOGNANDO L’INFINITO. Come ho fatto il giro del mondo in bicicletta” e con Alfredo Stoppa e il suo “CATERINA CONTROVENTO”. Domenica 20 Marzo sarà il giornalista Claudio Gregori a presentare la sua ultima fatica IL FIGLIO DEL TUONO dedicata al grandissimo Eddy Merckx. All’incontro sarà presente Marino Vigna, già direttore sportivo di Merckx, e noi ci auguriamo possa essere presente proprio il mitico Eddy Merckx in persona. Nell’ultima data in programma, il 3 Aprile saranno Marco Pastonesi e il suo libro “DIAVOLO DI UN CORRIDORE. CORSE, BATTAGLIE E MIRACOLI DI RENZO ZANAZZI” ed Ezio Zanega/Gianni Rossi con “IL LIBRO DEI LIBRI” a chiudere il ciclo di incontri. Dopo di che tutti al lavoro per l’edizione 2016 de LaMITICA CICLOSTORICA in programma il 25/26 Giugno a Castellania.

Print Friendly, PDF & Email